HOME

LAVORO

Decontribuzione dei premi di produttività per i datori di lavoro che coinvolgono i lavoratori nell’organizzazione del lavoro – Modalità operative per la fruizione del beneficio – Circolare Inps 18 ottobre 2018, n. 104

Come noto la Legge n. 96/2017, di conversione con modificazioni del D.L. n. 50/2017, ha introdotto, seppur in versione limitata rispetto al passato, la decontribuzione sui premi di risultato a favore dei datori di lavoro che adottano forme di coinvolgimento paritetico dei lavoratori nell’organizzazione del lavoro (cfr. circ. n. 85/2017).

L’Inps illustra le modalità operative per la fruizione della riduzione contributiva pari al 20% dell’aliquota contributiva a carico del datore di lavoro su un massimo imponibile annuo di 800 euro e della decontribuzione totale a favore del lavoratore.

I benefici sono riconosciuti per i premi e per le somme erogate in esecuzione di contratti collettivi aziendali o territoriali sottoscritti successivamente al 24 aprile 2017 (data di entrata in vigore del decreto legge), ovvero anche a quelli antecedenti che però a partire da tale data siano stati modificati o integrati al fine di prevedere il coinvolgimento paritetico dei lavoratori, sempreché siano stati nuovamente depositati.

Si rammenta che per i contratti di secondo livello stipulati prima del 24 aprile 2017, sempre per le aziende che coinvolgono pariteticamente i lavoratori nell’organizzazione del lavoro, resta confermato in 4 mila euro il tetto massimo dell’importo del premio di risultato detassabile a favore dei lavoratori.

Seminario 8 Novembre-Merci pericolose

Seminario 8 Novembre- Merci pericolose- Napoli

PROGRAMMA

Ore 09,30 Registrazione

Ore 10,00 Saluti e introduzione

Ore 10,15 Andrea Pellas Le novità 2019 per il trasporto di merci pericolose

Ore 12,30 Question time

CONTENUTI

  • Batterie al litio: nuove disposizioni di identificazione e deroghe,

  • nuovi numero ONU,

  • trasporti in esenzione cap. 1.1.3.6.,

  • trasporto macchinari o apparati contenenti merci pericolose,

  • classificazione sostanze corrosive, pannello identificativo batterie al litio,

  • obbligo nomina consulente ADR tra gli argomenti che saranno trattati.

L’incontro è rivolto ai DGSA, ai Responsabili degli Uffici Spedizione, ai Logistics Manager di aziende di trasporto o distributrici/produttrici di merci pericolose, ai loro RSPP ed in generale a tutti coloro che nelle aziende gestiscono le spedizioni di merci pericolose.

La partecipazione al seminario è gratuita per il personale delle aziende associate.

LAVORO

Lavoro – CCNL logistica, trasporto e spedizione – Erogazione della seconda rata di una tantum.

Si rammenta che con la retribuzione di novembre ai lavoratori in servizio al 3 dicembre 2017 (data di rinnovo del CCNL) deve essere corrisposta la seconda e ultima rata di una tantum di 100 euro.

Si rammenta altresì che l’una tantum deve essere proporzionalmente ridotta per i lavoratori part-time e per quelli assunti successivamente al 31 dicembre 2015 (data di scadenza del precedente contratto) e non va considerata ai fini del calcolo del TFR e dei vari istituti contrattuali.

Trasporti

Autotrasporto – Albo – Contributi anno 2019 – Delibera CCAA n. 3 del 24.10.2018.

Con la delibera indicata in oggetto, in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il Comitato Centrale dell’Albo degli Autotrasportatori ha fissato la misura dei contributi dovuti dalle imprese di autotrasporto per l’anno 2019, da versare entro il 31 dicembre 2018. L’importo è invariato rispetto al passato.
Come è noto, l’ammontare dovuto è composto dalla quota fissa d’iscrizione aumentata della quota variabile in funzione del numero dei veicoli in disponibilità dell’impresa e della ulteriore quota a veicolo, come di seguito indicato.

ALBO AUTOTRASPORTATORI – CONTRIBUTI ANNO 2019

                                                        QUOTA FISSA D’ISCRIZIONE
€ 30,00

QUOTA AGGIUNTIVA VARIABILE IN FUNZIONE DEL NUMERO DEI VEICOLI IN DISPONIBILITA’

Da 2 a 5       Da 6 a 10     Da 11 a 50         Da 51 a 100   Da 101 a 200   Oltre 200
€ 5,16          € 10.33         € 25,82             € 103,29        € 258,23         € 516,46

ULTERIORE QUOTA AGGIUNTIVA VARIABILE IN FUNZIONE DEL PESO COMPLESSIVO DEI VEICOLI

Oltre 6 e fino a 11,5 ton             Oltre 11,5 e fino a 26 ton                        Oltre 26 ton

€ 5,16 a veicolo                      € 7,75 a veicolo                               € 10,33 a veicolo 

MODALITA’ DI VERSAMENTO: il versamento della quota potrà essere effettuato a partire dal 5 novembre tramite il sistema di pagamento telematico operativo nel Portale dell’Albo (www.alboautotrasporto.it) mediante carta di credito VISA, Mastercard, Postpay o BancoPosta; da quest’anno sarà inoltre possibile pagare anche presso gli Uffici postali con bollettino postale cartaceo precompilato stampabile dal sito (dal 3 dicembre p.v.). A tal fine le imprese devono collegarsi e seguire le relative istruzioni. La ricevuta dell’avvenuto pagamento dovrà essere conservata dalle imprese ai fini di eventuali controlli da parte delle competenti strutture provinciali.

Si rammenta che il mancato pagamento dei contributi comporta la sospensione dell’iscrizione all’Albo (articolo 19 punto 3 legge n.298/1974).

ISTAT SETTEMBRE 2018

Indice FOI – Istat – Settembre 2018

Si riporta di seguito l’indice dei prezzi al consumo del mese di settembre 2018 (FOI), calcolato dall’ISTAT.

L’indice di riferimento è attualizzato al mese di settembre 2018 ed è stato reso pubblico sul sito dell’Istituto Nazionale di Statistica.

Tale indice si riferisce ai prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati al netto dei consumi di tabacchi ed è utilizzato per adeguare periodicamente i valori monetari, ad esempio gli affitti o gli assegni dovuti al coniuge separato.

Indice dei prezzi al consumo (FOI)

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

Set

Indice Generale

101,5

101,5

101,7

101,7

102,0

102,2

102,5

102,9

102,4

Variazione % vs mese precedente

+0,4

0,0

+0,2

0,0

+0,3

+0,2

+0,3

+0,4

-0,5

Variazione % vs stesso mese anno precedente

+0,9

+0,5

+0,7

+0,4

+0,9

+1,2

+1,5

+1,5

+1,3