Archivio Mensile: Maggio 2017

AUTOTRASPORTO – REVISIONE VEICOLI – SOSPENSIONE PROCEDURE OPERATIVE

Autotrasporto – Revisione veicoli – Sospensione delle procedure operative – Nota MIT n.11423 del 25.5.2017.

Dopo aver posticipato più volte l’entrata in vigore delle nuove procedure operative e informatiche per la revisione dei veicoli di peso superiore a 3,5 tonnellate emanate a febbraio scorso, la Direzione Generale della Motorizzazione ne ha ora sospeso l’entrata in vigore a tempo indeterminato. Le nuove disposizioni, che risultano eccessivamente onerose e di difficile attuazione, saranno riviste.

L’unico aspetto che diventerà operativo dal 6 giugno p.v. è quello relativo alle durate minime previste per effettuare la revisione in base al tipo di veicolo:

– Autoveicoli > 3,5 t. 20 minuti

– Rimorchi/semirimorchi > 3,5 t. 15 minuti

– Autoveicoli > 3,5 t. ADR 30 minuti

– Rimorchi/semirimorchi >3,5 t. ADR 30 minuti

Disposizioni operative in ordine all’uscita delle merci dalla Temporanea Custodia della S.O.T. Aeroporto di Capodichino

prot. 22760- RU del 23-05-2017-Disposizioni operative in ordine all’uscita delle merci dalla T.C. Aeroporto – Scarico A3

PREVIDENZA – MALATTIA

Previdenza – Malattia – Rientro anticipato del lavoratore – Circolare INPS n. 79 del 2.5.2017.

L’INPS ha fornito chiarimenti sull’eventualità in cui il lavoratore in malattia rientri sul posto di lavoro prima del termine della prognosi indicato nel certificato medico precisando in particolare gli obblighi in capo sia allo stesso lavoratore che all’azienda. Il lavoratore che, considerandosi guarito, voglia riprendere anticipatamente l’attività lavorativa è tenuto a richiedere al proprio medico la rettifica del certificato di malattia e successivamente a comunicare sia al datore di lavoro che all’INPS, prima dell’effettiva ripresa, la variazione della prognosi. Qualora il lavoratore, a fronte di un datore di lavoro consenziente, dovesse riprendere l’attività lavorativa senza la rettifica del certificato, sarà sanzionabile dall’INPS come per assenza ingiustificata a visita di controllo. L’INPS ha inoltre precisato che “in presenza di un certificato con prognosi ancora in corso, il datore di lavoro non possa consentire al lavoratore la ripresa dell’attività lavorativa ai sensi della normativa sulla salute e sicurezza dei posti di lavoro”.

ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE

Assegno Nucleo Familiare – Limiti di reddito per il periodo compreso tra il 1° luglio 2017 ed il 30 giugno 2018

L’Inps, attraverso la circolare n. 87 del 18 maggio u.s., comunica che restano fermi per l’anno 2017 (come già avvenuto lo scorso anno) i livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare alle diverse tipologie di nuclei.

Pertanto valgono le tabelle relative all’anno 2016 ai fini del riconoscimento dell’assegno familiare per il periodo compreso tra il 1° luglio 2017 ed il 30 giugno 2018.

La variazione dei prezzi al consumo, registrata dall’Istat, tra il 2015 ed il 2016 è stata pari a -0,1%, così come quella dell’anno precedente.

LAVORO-SCIOPERO NAZIONALE 29 MAGGIO 2017

Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno proclamato per lunedì 29 maggio 4 ore di sciopero nazionale nel settore dell’autotrasporto per protestare contro l’intendimento della Commissione Europea di modificare le normative in materia di tempi di guida e di distacco.